HomeanteprimeNuova Dacia Duster 2022, il Restyling in Anteprima Rendering

Nuova Dacia Duster 2022, il Restyling in Anteprima Rendering

Questo settembre, la Dacia Duster subirà un restyling. Sarà un’operazione cosmetica altamente mirata ad un costo perfettamente controllato.

L’unico SUV low cost sul mercato avrà quindi piccole modifiche estetiche da sfoggiare prima di essere sostituito nel 2024. L’aggiornamento sarà svelato alla fine di aprile e poi commercializzato a settembre, con ordini che probabilmente si apriranno prima dell’estate.
Anche il Duster restyling non sarà rivoluzionario. Tuttavia, il sistema multimediale sarà aggiornato con caratteristiche apparse sulla nuova Sandero. Ancora una volta, per ovvie ragioni economiche, l’aspetto generale resterà pressocchè invariato.

Rendering Largus.fr

MOTORI E VERSIONI

Ci saranno piccoli cambiamenti sul fronte tecnico con il ritorno della trasmissione EDC a doppia frizione. Questo cambio esisteva al lancio del Duster 2 ed era montato sul motore diesel dCi 110. La versione restyling lo proporrà invece montata sui motori 1.3 TCe da 130 e 150 CV. Tuttavia, questo restyling non coinciderà con l’arrivo di una versione ibrida. La tecnologia E-Tech, disponibile in casa Renault, non è stata prevista per la “vecchia” base tecnica B0+ del Duster 2.

Rendering Largus.fr

Il nuovo Dacia Duster “progetto P1310”, previsto per il 2024, sarà basato sulla moderna piattaforma tecnica CMF/B. Ma prima di questa Duster 3, sarà il modello che sostituirà sia la Logan MCV che la Lodgy che farà debuttare la tecnologia ibrida E-Tech in Dacia già nel 2022.

spot_img

ULTIMI POST