HomeblogAddio Alfa Romeo Giulietta, piani per il Futuro

Addio Alfa Romeo Giulietta, piani per il Futuro

Alfa Romeo esce dal segmento delle utilitarie, terminando la produzione della Giulietta introdotta nel 2010. Nei prossimi anni il programma prevede di riempire il vuoto con un crossover adatto alla città.

La Giulietta ha fatto il suo debutto a Milano mentre l’Alfa Romeo festeggiava il suo centesimo compleanno. La due volumi era pensata come un modello premium che rifletteva le ambizioni dell’azienda che l’aveva posizionata proprio sotto la Giulia.

Nel corso della sua carriera la Giulietta ha avuto diversi motori dal 1.4 turbo a quattro cilindri da 104 cavalli al un 1.8 turbo a quattro cilindri con potenze fino a 240 cavalli. La trazione è stata sempre e solo anteriore.

Tra il 2010 e il 2020 Alfa Romeo ha prodotto oltre 400.000 unità della Giulietta. L’ultimo esemplare è stato realizzato poco prima di Natale ed Alfa potrebbe scegliere di inserirla nella sua collezione, oppure inviarla a un ignaro acquirente.

IL FUTURO

Per lungo tempo si è parlato del fatto che Alfa Romeo avrebbe sviluppato un successore a trazione posteriore della Giulietta. La terza generazione sarebbe stata costruita su una versione ridotta del pianale della Giulia. Se fosse stato lanciato, questo modello sarebbe diventato senza dubbio la scelta degli appassionati del suo segmento, soprattutto perché la BMW Serie 1 ora ha scelto la trazione anteriore.

spot_img

ULTIMI POST