Rolls-Royce Cullinan, il modello in scala 1:8 è da Sogno

Rolls-Royce allarga la gamma dei modelli in scala 1:8 e presenta il SUV Cullinan. La casa automobilistica di lusso costruirà infatti una replica esatta del SUV a “grandezza naturale” come un unico oggetto d’arte con ogni dettaglio riprodotto alla perfezione.

Ogni Rolls-Royce Cullinan in miniatura è realizzato a mano utilizzando più di 1.000 singoli componenti. Si tratta di un processo che può richiedere fino a 450 ore – oltre la metà del tempo necessario per costruire un Cullinan a grandezza naturale.

Il modello in scala viene poi dipinto a mano con vernice originale Rolls-Royce e lucidato a mano secondo le specifiche esatte del marchio. Proprio come nella realtà, le finiture sono realizzate a mano con un pennello fine.

I clienti possono scegliere tra circa 40.000 colori “standard” o replicare la loro vettura a grandezza naturale. Queste piccole Cullinan sono addirittura dotate di luci esterne perfettamente funzionanti, azionate da un telecomando. Il cofano ospita una perfetta replica del motore V12 biturbo da 6,75 litri del SUV.

Aprite le sue porte e sarete accolti da battitacco illuminati. Gli interni sono progettati e realizzati “con i materiali, l’abilità e la cura dei dettagli profusa sulla stessa Cullinan”. Sappiate che potete ricreare il ricamo del poggiatesta del vostro modello in scala reale, le finiture in legno e persino le stesse cuciture dei sedili.

Il Cullinan in scala 1:8 viene fornita in una vetrina che misura quasi un metro di lunghezza. Il veicolo è posizionato su una base di colore nero lucido montata su un piedistallo.

” Il nostro SUV super-lusso si trova ora perfettamente a suo agio sia nel sereno ambiente della residenza del proprietario che nel terreno più impegnativo e ostile della Terra”, commenta il capo di Rolls-Royce Torsten Müller-Ötvös.

“Dimostra, e ci ricorda come azienda, che la Grandezza Ispirante si applica ad ogni scala. Non si tratta solo di grandi cose: noi cerchiamo e raggiungiamo la grandezza in tutto ciò che facciamo, fino al più piccolo oggetto e al più piccolo dettaglio”.