BMW M vende e batte Mercedes-Benz AMG

Di recente, BMW Group e Mercedes-Benz hanno pubblicato i dati sulle vendite per l’esercizio finanziario 2019.

BMW ha vinto la sfida con Daimler assicurandosi il comando nel segmento delle auto ad alte prestazioni. Secondo i dati rilasciati dalla casa automobilistica, la sua divisione BMW M è riuscita a consegnare un totale di 135.829 auto nel 2019 con un aumento del 32,2% rispetto al 2018. Da parte sua Mercedes-AMG che è riuscita a vendere “soltanto” 132.136 auto.

“Siamo molto orgogliosi del fatto che siamo stati in grado di acquisire la leadership di mercato nel segmento automobilistico ad alte prestazioni per la prima volta nei quasi 50 anni di storia dell’azienda”, ha affermato Markus Flasch, CEO di BMW M GmbH .

Il risultato incoraggiante è ampiamente supportato da ciò che la società ha definito “un’offensiva senza precedenti”, con l’introduzione di modelli come la X3 M, la X4 M, la M8 Coupé e la M8 Cabrio, nonché delle rispettive varianti da competizione.

In termini di mercati, gli Stati Uniti d’America sono il più imoortante per BMW M, con 44.442 unità vendute. Seguono molto staccate Germania (26.110 unità) e Regno Unito (17.688 unità). La società ha inoltre affermato che le vendite di pacchetti M Sport hanno raggiunto un nuovo record nell’anno finanziario 2019, con quasi un milione di veicoli consegnati (un aumento del 25% rispetto al 2018).

Oltre al discorso sulle vendite, BMW M ha confermato per quest’anno il debutto della nuova G80 M3 Berlina e G82 M4 Coupé anche se non sono stati forniti dettagli più precisihttps://www.autoprove.it/2019/12/24/nuova-bmw-m3-2020-sara-anche-manuale-il-rendering/.

Pin It on Pinterest