In Arrivo un recessione globale, parola di Ford e GM

Ford e GM sia aspettano una nuova crisi economica scatenata dalla guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina, riporta Reuters. In una recente conferenza presso l’agenzia di rating J.P Morgan, il direttore finanziario per il Nord America Matt Field, ha comunicato che l’azienda ha un fondo da 20 miliardi per sostenere un’altra recessione globale. Una dichiarazione simile a quella del direttore finanziario di GM, Dhivya Suryadevara, che ha affermato come la rivale di Ford abbia 18 miliardi di dollari per superare possibili crisi economiche. GM ha inoltre sostenuto come per potersi difendere da possibili tempeste finanziarie, abbiamo previsto scenari per il futuro simili a quelli avvenuti nel 2008-2009.

Se da una parte le aziende si sono mosse in modo similare accumulando capitale per affrontare un futuro che pare sempre più incerto, diverse sono invece le strategie a livello industriale.


General Motors sta rinviando delle spese non necessarie e sta sviluppando processi produttivi volti alla costruzione di modelli a basso costo, quelli più richiesti in momenti di recessione.

Ford sta invece valutando i possibili scenari futuri con degli esperti per comprendere quale sarà l’impatto di una possibile crisi economica.

La volatilità dei mercati nell’ultimo anno non da certezza sul futuro. La guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina ha già avuto ripercussioni negative, come l’aumento del costo delle materie prime, e non sembra prospettarsi una conclusione.