Renault punta su Microsoft Azure per l’auto connessa

Renault-Nissan-Mitsubishi, annuncia il lancio dell’Alliance Intelligent Cloud, una nuova piattaforma che permetterà di fornire servizi connessi a bordo dei veicoli venduti in quasi tutti i 200 mercati coperti. Risultato degli sviluppi portati avanti congiuntamente dall’Alleanza e Microsoft, il programma per veicoli connessi più ambizioso di tutta l’industria automobilistica sarà realizzato grazie alle tecnologie Cloud, di intelligenza artificiale e di Internet of Things fornite da Microsoft Azure.

Azure propone all’Alleanza una piattaforma mondiale destinata a raccogliere, gestire ed analizzare enormi volumi di dati generati dai veicoli connessi per fornire servizi intelligenti.
Kal Mos, Direttore Veicoli Connessi dell’Alleanza, sottolinea:
«Con la piattaforma di connettività a bordo che sviluppiamo oggi, i clienti di Renault, Nissan e Mitsubishi vivranno una nuova rivoluzione digitale. Grazie alla collaborazione tra l’Alleanza e Microsoft abbiamo infatti realizzato la piattaforma per veicoli connessi più potente e più estesa del mondo. I vantaggi offerti dalle dimensioni dell’Alleanza ci consentono di costruire una piattaforma di intelligent cloud che impone un nuovo standard a tutto questo settore industriale.»
I primi veicoli lanciati con la tecnologia dell’Alliance Intelligent Cloud saranno Nuova Renault Clio e alcune versioni di Nissan Leaf, commercializzate in Giappone ed Europa. Queste auto, dotate della piattaforma Microsoft per veicoli connessi, saranno anche le prime ad essere proposte ai clienti su larga scala.