Addio al Volkswagen Transporter: fine della storia

Volkswagen Transporter chiude la sua lunga storia, l’azienda ha già fissato una data definitiva per la fine della produzione. L’azienda tedesca ha riconsiderato la decisione iniziale di mantenere in vendita il modello commerciale per un altro anno. Le nuove elettriche hanno bisogno di un sito di produzione e Hannover è uno di questi, quindi Wolfsburg ha deciso di anticipare la data, che è proprio dietro l’angolo.
I capi di Volkswagen hanno cambiato idea, o almeno così vogliono farci credere. Qualche settimana fa vi avevamo detto che l’azienda tedesca stava già pianificando la cessazione della produzione di uno dei furgoni di punta del marchio, il Transporter. Secondo un rapporto tedesco, i giorni del Transporter, noto anche come T6.1, erano contati per dare maggior risalto alla nuova ID. BUZZ Cargo nel settore dei veicoli commerciali che, finora, non aveva fatto sentire la sua presenza.
Una situazione che era arrivata a un punto insostenibile, perché se non si chiudeva il rubinetto una volta per tutte, l’ID. BUZZ Cargo non sarebbe entrato nel mercato come unica opzione possibile nel campo dei Transporter. All’epoca, la divisione veicoli commerciali aveva già accennato alla possibilità di annunciare la chiusura degli ordini “nel prossimo futuro”, senza fissare una data, che ora conosciamo.
Uno dei momenti più importanti nel calendario del marchio, in quanto significa l’addio all’ultimo Bulli a combustione termica, trascina in questo addio non solo il Volkswagen Transporter, ma anche il Caravelle e il California: il 30 giugno 2024, questi tre furgoni a combustione lasceranno la fabbrica tedesca di Hannover per l’ultima volta, secondo quanto dichiarato da Lars Joakim Hanssen, responsabile della comunicazione dell’importatore Volkswagen in Norvegia.

ADDIO AL VOLKSWAGEN TRANSPORTER

Hanssen ha dichiarato: “C’è stato molto interesse per un furgone spazioso come il Transporter. Abbiamo scelto di eliminare la possibilità di ordinare nuovi veicoli dalla fabbrica, per venire incontro ai clienti che hanno già un’auto in ordine. Sia gli importatori che i concessionari hanno Transporter in stock, quindi sarà ancora possibile ottenere vetture con consegna rapida”, quindi tutti e tre i modelli rimarranno nei configuratori di ogni Paese europeo ancora per un po’, finché il produttore non lo riterrà opportuno.
Volkswagen Transporter, Caravelle e California usciranno di produzione nel 2024.
Tra poco più di un anno, inoltre, il marchio apporterà le modifiche necessarie per convertire il leggendario stabilimento di Hannover, simbolo della divisione commerciale di Volkswagen, in uno più dedicato alle auto elettriche, e in particolare a quello che produrrà le prestigiose auto elettriche di Audi, Porsche e Bentley, il progetto “Landjet”.