Nuova Renault 5 2024: Rivoluzione in Rendering

La nuova Renault 5 elettrica si avvicina al debutto ufficiale.

Il tempo scorre per la futura stella elettrica del costruttore francese, che promette di entrare in orbita commerciale nel 2024. Un anno prima della sua uscita, Auto-Moto.com propone in rendering la nuovissima R5 che difenderà i colori del “made in France”. Ma a quale prezzo?

Solo due anni fa, Luca de Meo, appena nominato capo del gruppo Renault, ha svelato la strategia futura del costruttore francese. Il momento clou è stata la presentazione del prototipo della Renault 5, che mira a democratizzare la mobilità elettrica, con un prezzo base di circa 20.000 euro, escluso il bonus ecologico. Da allora, purtroppo, la crisi dei semiconduttori è arrivata al tavolo delle trattative, provocando una spaventosa impennata inflazionistica nell’industria automobilistica.

Dove si colloca la futura Renault 5 elettrica in questa fascia di prezzo? La R5, che dovrebbe contare su una batteria da 45 kWh e un motore elettrico da 125 CV, sarà a metà strada tra una Twingo e una Zoe in termini di prestazioni. Da qui il timore che il conto finale si aggiri intorno ai 30.000 euro, ovvero un terzo in più rispetto al prezzo previsto all’inizio del 2021.

I PREZZI

Solo l’anno scorso, una modesta Dacia Spring elettrica, prodotta in Cina, veniva venduta a 17.390 euro. Dodici mesi dopo, la richiesta è di quasi 21.000 euro, un prezzo già superiore a quello che la futura Renault 5 sperava di ottenere. La Renault Twingo elettrica ha registrato un’analoga tendenza al rialzo, passando da 21.950 euro a 25.250 euro per l’entry level. Per quanto riguarda la Zoe, ora è necessario pagare almeno 35.100 euro per acquistarla, ovvero 3.000 euro in più rispetto all’anno scorso.

Per quanto riguarda l’industrializzazione, la nuova Renault 5 dovrà fare qualche sacrificio rispetto al prototipo. Ad esempio, dovrà ridurre il diametro dei cerchi in lega e dotarsi di vere maniglie per le porte anteriori, che finora erano a scomparsa. A livello puramente stilistico, probabilmente rivedrà la silhouette dei fari per adottare uno stile più lineare. Alla fine, questa Renault 5 adotterà un aspetto più essenziale e meno spettacolare, ma probabilmente più legittimo per rimanere fedele alla sua immagine di auto popolare. Sempre per motivi di economia, sarà basata sulla piattaforma CMF-BEV estrapolata dalla Clio.