Nuova BMW 3.0 CSL 2023: la M4 cambia forma

BMW 3.0 CSL è un mostro di artigianato: quasi tutta la carrozzeria è realizzata a mano in fibra di carbonio. Tra questi, sezioni come il tetto, il cofano, il portellone del bagagliaio, i paraurti, gli attacchi dei pannelli laterali, le soglie laterali, il diffusore e lo spoiler posteriore.

Lo spoiler del tetto è realizzato in plastica rinforzata con fibra di vetro, mentre il silenziatore posteriore in titanio è più leggero di 4,3 kg rispetto a quello in acciaio. I cerchi in lega leggera forgiati con bloccaggio centrale sono di serie e hanno dimensioni di 20 pollici all’anteriore e 21 pollici al posteriore. Osservando attentamente, si noteranno anche i pneumatici Michelin su misura, con il numero 50 impresso sui fianchi.

Per onorare l’auto da corsa, la Bmw 3.0 CSL è disponibile solo in Alpine White con la livrea BMW M stripe, entrambe applicate in gran parte a mano. Durante il processo di verniciatura vengono verniciate in totale 22 singole parti, e ogni componente che richiede la verniciatura della livrea richiede un tempo di lavorazione di sei giorni lavorativi.

DESIGN UNICO

All’interno, la BMW 3.0 CSL propone un abitacolo che rimane in gran parte fedele alla vettura base, anche se con una generosa quantità di componenti in plastica rinforzata con fibra di carbonio (CFRP), anch’essi realizzati a mano. Ci sono anche sedili full bucket in carbonio M, rivestimenti in Alcantara nera, cinture di sicurezza M, un rivestimento del tetto color antracite e molti accenti a contrasto.

Tutto ciò va bene, ma ciò che distingue gli interni da una normale M4, oltre ai badge specifici del modello e alla numerazione sequenziale, è il pomello del cambio bianco che presenta un diagramma del cambio inciso e il numero 50 – quest’ultimo a ricordare agli occupanti l’anniversario di BMW M.

Per la nuova BMW 3.0 CSL la scelta è ricaduta su un buon vecchio manuale a sei marce per “il massimo piacere di guida e un’intensa interazione tra guidatore e veicolo”. Il cambio è dotato di un assistente di cambiata che utilizza un controllo della velocità di connessione per garantire un innesto senza slittamento della frizione dopo la scalata in curva.

DATI TECNICI E MOTORI

Il cambio manuale della BMW 3.0 CSL è abbinato a un differenziale attivo M e al motore sei cilindri in linea più potente (in termini di cavalli) mai utilizzato in una BMW omologata. Essenzialmente una versione potenziata dell’unità turbo da 3,0 litri della M4 CSL, BMW dichiara 560 CV (553 CV o 412 kW) e 550 Nm di coppia.

Per chi volesse tenere il conto, si tratta di 10 CV (circa 8 kW) in più rispetto alla BMW M4 CSL, anche se la coppia è diminuita di 100 Nm, probabilmente per adeguarsi al cambio. Per illustrare i progressi, BMW afferma che il rapporto chilogrammi/cavalli della 3.0 CSL è di soli 2,9 rispetto ai 6,2 della Batmobile originale.

Altri elementi legati alla guida sono le sospensioni adattive M specifiche, lo sterzo Servotronic M rivisto con rapporto variabile, i supporti del telaio modificati per migliorare il feeling e il feedback e l’impianto frenante carboceramico M regolabile.

Verranno prodotti solo 50 esemplari della BMW 3.0 CSL, ognuno dei quali passerà attraverso otto cicli di assemblaggio in altrettante stazioni di produzione. Questa procedura richiede fino a 10 giorni e BMW afferma che completerà l’intero lotto in circa tre mesi. Il numero limitato di esemplari rende la 3.0 CSL una BMW incredibilmente rara, quindi probabilmente costerà molto: si dice che il prezzo richiesto parta da 700.000 euro.