Nuova Fiat Panda 4X4 2023: Rendering senza veli

Nuova Fiat Panda 4X4 2023: Rendering senza veli

Il 2022 sarà l’anno della svolta di FIAT. Il marchio torinese è al lavoro per mettere a punto i primi modelli nati in casa Stellantis. Ma, l’azienda italiana ha due grandi novità per quest’anno, un nuovo SUV di segmento B e la nuova Panda 4×4.

Il rinnovamento totale della gamma FIAT è più urgente che mai. Il marchio principale di Stellantis è rimasto in silenzio per tutto l’anno scorso, con tutta l’attenzione e l’attenzione concentrata su Alfa Romeo. Il marchio “Biscione” è stato sotto i riflettori perché l’arrivo del Tonale poi rinviato. In casa FIAT non ci sono state grandi novità oltre l’aggiornamento della gamma 500X.

Ma la verità è che Olivier François, presidente del marchio, ha in serbo una serie di modelli futuri. Due di loro sono praticamente alla fine del loro sviluppo, poiché la fabbrica polacca di Tychy produrrà il successore della FIAT Panda 4×4 questa primavera. Un modello che anticipiamo in questo rendering tornerà al segmento B dopo un lungo decennio di assenza.

Nuova Fiat Panda 4X4 2023: Rendering senza veli

L’ICONA FIAT PANDA 4X4

L’addio alla FIAT Panda 4×4 arriverà alla fine del 2022 dopo 10 anni sul mercato.
Il successore della FIAT Panda 4×4 avrà un nome proprio, diverso da Panda.
Il suo design vi ricorderà la futura Panda che vedremo anche quest’anno, anche se le prime unità inizieranno le consegne nel 2023.

Al centro del design la concept car FIAT Centoventi svelata al Salone di Ginevra 2019. Il modello offrirà una maggiore altezza da terra e dimensioni comunque contenute e rappresenterà una vera svolta in casa FIAT.

Naturalmente, ci saranno molte differenze con la FIAT Panda 4×4, e non solo esteticamente, che cambierà radicalmente dentro e fuori. Tecnicamente, non avranno nulla a che fare l’uno con l’altro, al punto che il nuovo modello rinuncerà a una delle caratteristiche dinamiche chiave della piccola italiana a partire dalla trazione integrale. Al centro del progetto la seconda generazione della piattaforma modulare “CMP” e della variante elettrica “e-CMP”.

Il nuovo pianale di segmento B offrirà un interno spazioso, dominato dalla tecnologia più avanzata e connettività, con una gamma di motori a benzina a tre cilindri a cui verrà aggiunta la tecnologia ibrida leggera implementata nella gamma 500.

Il nuovo B SUV di casa FIAT avrà anche una versione 100% elettrica con un motore elettrico anteriore da 136 CV e una batteria che offrirà fino a 350 chilometri di autonomia massima con una singola carica.