Aston Martin, dopo i recenti resoconti economici non positivi, ha prontamente smentito le voci di una crisi aziendale. Non solo, ma i portavoci dell’azienda hanno anche rispedito al mittente le voci che volevano la società inglese alla ricerca di potenziali finanziatori.

Nelle ultime ore pare però che si stia lavorando per ottenere fondi dal magnate Lawrence Stroll, propetario del team di F1 Racing point. Le indiscrezioni parlano di un investimento da circa 260 milioni di sterline da parte del miliardario canadese. Questo investimento dovrebbe essere parte dell’aumento di capitale programmato da Aston Martin.

Allo stesso modo il taycon cinese Li Shufu del gruppo Geely, controllante fra gli altri dei marchi Volvo, Lotus e avente una partecipazione in Daimler, sta trattando un possibile ingresso nel capitale di Aston Martin. Shufu sarebbe interessato a siglare un accordo per la condivisione delle tecnologie da utilizzare per il marchio Lotus.