Alonso pronto per la Dakar, dopo Formula1, Le Mans e Indy 500

La maggior parte dei piloti tende a seguire una serie per lunghi periodi di tempo e raramente tenta di passare ad altre discipline motoristiche.

Competere in varie serie di corse durante lo stesso anno è qualcosa di molto insolito, eppure è esattamente quello che il due volte campione del mondo di Formula 1 ha fatto negli ultimi tempi. Lo spagnolo vuole diventare il secondo pilota nella storia dopo il leggendario Graham Hill a vincere la Triple Crown of Motorsport (GP di Monaco, Indy 500 e 24 Hours of Le Mans).

L’Indy 500 è l’unica gara di queste tre che Alonso non ha ancora vinto, nonostante due tentativi nel 2017 e nel 2019. Ora sembra che Alonso abbia messo gli occhi su un altro evento leggendario: la Dakar. Con Toyota Gazoo Racing il pilota condurrà nei prossimi mesi una serie di test a bordo della Hilux Dakar. La Toyota Hilux ha vinto il Dakar Rally nel 2019 nelle mani di Nasser Al-Attiyah, un ex atleta olimpico del Qatar e una leggenda dei raid.

DAKAR IN ARABIA SAUDITA

Nel 2020, il Dakar Rally si trasferisce in Arabia Saudita per la prima volta dalla nascita dell’evento nel 1978 e dopo un decennio di successo in America Latina.
“Il rally raid è nuovo per Fernando e sono certo che abbia l’abilità e lo spirito per affrontare questa sfida. Come campioni in carica della Dakar con una lunga storia nei rally, sono fiducioso di poter lavorare bene insieme a Fernando”, ha dichiarato Glyn Hall, il team principal della Toyota Dakar Rally.