Monopattini elettrici a noleggio, rischi seri per la sicurezza

VOOM, la prima piattaforma americana per le assicurazioni on demand, ha fatto uno studio sulla sicurezza dei monopattini elettrici. Secondo la ricerca l’80% degli utilizzatori di e-scooter ha affermato di non indossare il casco in modo corretti o del tutto. Il tutto nonostante il 40% di loro abbia avuto un incidente con uno scooter elettrico o abbia conosciuto qualcuno che lo abbia avuto.

Gli scooter elettrici negli Stati Uniti registrano tassi record di incidenti. In Florida, l’ospedale di Tampa ha riferito un aumento del 500% degli infortuni nell’ultimo anno; ad Atlanta ci sono state due vittime negli ultimi mesi; a Chicago, sono stati segnalati almeno dieci incidenti durante un programma di test.

MONOPATTINI E SICUREZZA

Oltre il 60% degli intervistati guiderà un monopattino elettrico anche se non sono presenti piste ciclabili adeguate, optando invece per i marciapiedi o la strada aperta.

Va detto che oltre il 30% dei millennial (32%) è preoccupato per la mancanza di piste ciclabili disponibili.

“I recenti infortuni – e persino i decessi – attribuiti agli e-scooter hanno solo esemplificato i rischi associati a questi dispositivi. Molti giovani conoscono questi pericoli, ma continuano ad ammettere di guidare in modo sconsiderato e non stanno prendendo le precauzioni necessarie per dare priorità alla loro sicurezza”, ha affermato Tomer Kashi, CEO e co-fondatore di VOOM. “Esiste una disperata necessità di soluzioni efficaci, che si tratti di leggi migliori, maggiore consapevolezza della sicurezza pubblica o di adeguate polizze assicurative.”

Le più grandi aziende di e-scooter negli Stati Uniti si assumono la responsabilità degli incidenti sul solo utente come parte dei loro contratti di noleggio, un fatto che la maggior parte dei motociclisti non è a conoscenza. Con molti intervistati che ammettono abitudini non sicure, un numero significativo di motociclisti esprime interesse per le polizze assicurative che li coprono in caso di incidente:

L’ASSICURAZIONE NON PAGA

Il 62% dei millennial americani è preoccupato di ferire o gli altri durante la guida di uno scooter elettrico.

Il 46% degli intervistati ritiene la copertura degli infortuni personali come più importante quando si considera la copertura assicurativa, seguita dalla un’assicurazione di responsabilità civile di terzi. Ultimo posto la tutela dello scooter.

Il 74% degli intervistati desidera un modello assicurativo che rifletta la natura on-demand degli scooter elettrici che preferiscono piani assicurativi pay-per-ride o mensili piuttosto che annuali.

Il sondaggio, condotto a giugno 2019, è stato svolto insieme a Google Consumer Surveys sulla base di un campione rappresentativo di oltre 1.000 clienti regolari di e-scooter degli Stati Uniti, di età compresa tra 18 e 65 anni.