La Formula 1 continuerà a correre in Messico dopo l’annuncio che gli organizzatori della gara hanno siglato un rinnovo del contratto con gli orgnaizzatori del campionato.

Il Gran Premio del Messico è tornato in calendario nel 2015 e ha attirato grandi folle grazie soprattutto al pilota nazionale Sergio Perez. L’attuale contratto termina quest’anno e c’erano voci preoccupanti sul futuro della gara a causa del ritiro di significativi finanziamenti pubblici all’evento.

I dettagli sul nuovo contratto non sono ancora stati resi pubblici, ma secondo quanto riferito ha una durata di tre anni anziché i cinque anni del contratto attuale. L’annuncio è stato fatto in un video pubblicato dal sindaco di Città del Messico Claudia Sheinbaum.

“Voglio condividere alcune buone notizie che ho appena ricevuto”, ha detto Sheinbaum. “La Formula 1 rimane a Città del Messico. Il presidente della FIA sarà qui domani per firmarlo. Questa è una buona notizia per la città. Voglio anche dirti che questo è grazie a un gruppo di uomini d’affari che lo hanno reso possibile perché questa volta la città non utilizza fondi pubblici. È una buona notizia per la città. Porta turismo, porta entrate ed è anche un bene per il Paese “.

L’anno prossimo tornerà nel calendario della Formula 1 il Gran Premio di Olanda mentre è probabile l’uscita di quello di Germania.