Donna arrestata negli Usa, portava i figli in una piscina sopra l’auto

Secondo quanto riferito dalla polizia di Dixon con Janus Yeager viaggiava con una piscina gonfiabile sul tetto dell’auto al cui interno aveva posizionato le due figlie. La 49enne ha detto agli agenti di essere andata a casa di un amico per gonfiare la piscina. Mentre tornava a casa ha pensato di mettere le figlie nella piscina gonfiata sul tetto dell’auto per evitare capricci. Non sorprende che gli agenti abbiano arrestato la Yeager per aver messo in pericolo la vita dei suoi figli.

La donna se la dovrà vedere con una lunga lista di accuse tra cui la “mancata protezione di un passeggero di età inferiore agli 8 anni e di età inferiore ai 16 anni”.

La polizia ha un messaggio per lei e per chiunque altro guidi senza buon senso: “Avere i tuoi figli seduti in una piscina gonfiabile sulla tua macchina mentre sei alla guida ti farà arrestare”.

Per fortuna, nessuno è rimasto ferito, ma la situazione avrebbe potuto trasformarsi in una tragedia se la piscina fosse volata via dal veicolo o l’auto fosse stata coinvolta in un incidente. Vale anche la pena ricordare che questa non è la prima volta che accade un fatto simile sulle strade Usa. Due anni fa una madre del Wisconsin è stata arrestata per aver trasportato il figlio di nove anni in una piscina di plastica sul tetto del suo minivan.