Francoforte blocca le auto diesel

Mentre la Germania si muove verso la riduzione delle emissioni delle auto, città come Francoforte stanno prendendo in considerazione la possibilità di bandire i diesel ormai datati da tutte le strade o da alcune, mentre altri, come Amburgo, lo hanno già fatto.

Eppure, il governo statale sta attualmente opponendosi ad un eventuale blocco del diesel a Francoforte, cercando di appellarsi a una decisione del Tribunale di Francoforte che renderebbe le auto più vecchie non idonee a vagare per le strade della città a partire dal prossimo febbraio, riporta Automotive News Europe.

“Misure pianificate, come la distribuzione di autobus elettrici, la costruzione di piste ciclabili migliori e più offerte di park-and-ride avrebbero, in pratica, lo stesso effetto di un divieto di guida generale”, ha dichiarato il primo ministro  Volker Bouffier, membro del partito di Angela Merkel.

Il governo tedesco deve ancora decidere se costringere o meno le case automobilistiche ad aggiornare i vecchi modelli con sistemi di trattamento dei gas di scarico al fine di renderli meno pericolosi per l’ambiente e per la salute delle persone. Statisticamente parlando, circa un quarto delle auto di Francoforte sarebbe interessato se il divieto ordinato dal tribunale fosse applicato.

Il piano elaborato dal comune di Francoforte prevede la messa al bando di Euro 4 diesel e di Euro 1 e 2 auto a benzina dalla città, seguiti da un divieto di 5 Euro diesel, mentre quelli Euro 6 sarebbero esentati dal divieto.

Secondo il gruppo ambientalista Deutsche Umwelthilfe, vietare i diesel è l’unico modo per la Germania di rispettare le regole sull’aria pulita previste dall’Unione europea, che stabiliscono che l’inquinamento da biossido di azoto non deve superare i 40 microgrammi per metro cubo di aria.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Instagram did not return a 200.