PROVA SU STRADA Ford Fiesta 1.5 Titanium Tdci 85cv; la best of

Rinnovata completamente la cittadina Fiesta continua ad essere un punto di riferimento nell’ambito della gamma Ford. Look da rifinito dal piglio deciso. Nuovo frontale più basso e maggiormente tridimensionale. Luci diurne led e fiancata marcata con una linea di cintura alta che va a creare continuità con il retrotreno. Parlando di dimensioni la Fiesta è larga 1735 mm, larga 4040 mm ed alta 1476 mm. La gamma si articola in 5 versioni cui corrispondono diverse personalità;  Plus (entry level con prezzo d’attacco), Titanium (compromesso qualità prezzo), Active (piccolo crossover più alto di 20mm), Vignale (la stilosa) ed ST Line (la sportiva). A queste si è aggiunta da poco la pepatissima ST con il suo 1.5 Ecoboost da 200cv capace di una accellerazione 0-100km/h in 6,5 secondi. La Titanium rappresenta la best of della gamma evitando eccessi ma senza rinunciare a tecnologia e qualità. Punto a favore della Fiesta è la sicurezza; nei test EuroNcap, peraltro inaspriti in tempi recenti, la compatta ha conseguito il massimo punteggio ottenendo ben 5 stelle.

La motorizzazione in prova è il 1.5 Tdci da 85cv. Il propulsore sorprende per elasticità e carattere. Sempre molto reattivo grazie al cambio manuale 6 rapporti non manca mai di offrire lo spunto giusto anche sui tornanti di montagna. Non manca di brio in città rivelandosi ottimo alleato sui percorsi extraurbani. In tema di consumi, senza prestare troppa attenzione, non è difficile riuscire a percorrere 20km con 1 litro di diesel ciò grazie al cambio 6 rapporti nonché alla modalità eco. Il listino include anche il valido 1.0 Ecoboost benzina disponibile nelle varianti da 100, 125 e 140cv. Presente inoltre il 1.1 aspirato da 70 e 85cv. Il diesel Tdci è presente in listino anche nella variate da 120cv. Personalmente, pur continuando a ritenere assolutamente valido il benzina 1.0 da 100cv, mi sento di consigliare il diesel euro 6 da 85cv motore rotondo e capace anche di consumi decisamente contenuti.

A bordo Fiesta Titanium presenta una ottima abitabilità ma anche dotazioni tecnologiche di assoluto rilievo. Al centro della plancia si colloca il sistema di infotainment con tecnlogia Sync3. Materiali ben assemblati anche se segnalo la rigidità delle plastiche su pannelli porta e nella parte bassa della plancia. Va detto che volante, leva del freno a mano e pomello del cambio sono rivestiti in pelle ed i sedili in tessuto risultano ben imbottiti sostenedo a dovere la schiena.

Dicevo della sicurezza; Ford Fiesta sorprende in posistivo portando per la prima volta sul segmento compatto tecnologie che siamo abituati ad associare a vetture di taglia superiore. C’è il cruise control adattivo ovvero la possibilità di impostare la velocità che l’auto dovrà mantenere nonchè la distanza rispetto alle vetture che ci precedono. Non dovremo quindi far altro che cambiare marcia all’occorrenza e a tutto il resto penserà l’auto capace quindi di decellerare in caso di code o rallentamenti. C’è il lane assist che previene l’abbandono involotario della carraggiata segnalando il pericolo con una vibrazione del volante ed abbozzando una correzione della traiettoria. Non mancanco, inoltre, il blind spot assist che ci avverte se ci sono veicoli in avvicinamento laterale ed il front assist con la frenata automatica di emergenza. Punto debole della Fiesta è la visibilità posteriore. La retrocamera ci leva dall’impaccio offrendo una visuale chiara dell’area di manovra sullo schermo centrale il tutto per 400 euro. Altri 400 euro servono per il clima automatico.

Il sistema di infotainment presenta la compatibilità Android Auto ed Apple Car Play mettendoci a disposizione le app dello smartphone e riducendo drasticamente le distrazioni al volante. Interfaccia intuitiva manca però la radio digitale. Troviamo anche due ingressi usb, l’aux-in mentre per il lettore cd bisogna aggiungere 100 euro.

Il listino della Ford Fiesta Titanium parte da 17.250 euro per il 1.1 aspirato da 85cv (in promozione a 12.600 euro) che diventano, complici motorizzazione ed accessori presenti a bordo, 23.500 in promozione a 18.600. Insomma la citycar viene oggi reinventata accanto alla fruibilità cittadina offre tecnologia e sicurezza ad un prezzo che continua ad essere contenuto rispetto ai rivali suv.

Inline
Per favore inserisci lo shortcode del plugin "easy facebook like box" da impostazioni > Easy Fcebook Likebox
Inline
Per favore inserisci lo shortcode del plugin "easy facebook like box" da impostazioni > Easy Fcebook Likebox