lifestyle

Mille Miglia arriva il registro delle auto storiche

Mille Miglia sceglie di valorizzare la storia dell’automobilismo istituendo un registro ufficiale.

Dal 19 settembre 2018, sono aperte le iscrizioni al Registro 1000 Miglia, il progetto fortemente voluto da 1000 Miglia Srl e Automobile Club Brescia riservato alle vetture costruite prima del 31 dicembre 1957.

Il Registro, nato per censire, classificare e certificare le vetture protagoniste delle ventiquattro edizioni della 1000 Miglia di velocità disputate dal 1927 al 1957, si avvale della stretta collaborazione di ACI Storico, ACI Sport e FIVA, la Fédération Internationale des Véhicules Anciens, i sodalizi che a livello italiano e internazionale sovrintendono alla certificazione delle automobili che prendono parte alle manifestazioni storiche.

Sono due gli archivi istituiti sotto l’egida Registro 1000 Miglia: Participant Car 1000 Miglia 1927/1957, ente certificatore della partecipazione del singolo esemplare ad almeno una 1000 Miglia dal 1927 al 1957, ed Eligible Car 1000 Miglia che attesta l’eleggibilità del modello.

Nel dettaglio, le vetture iscritte come “Participant” potranno ottenere i seguenti certificati:

  • 1000 MIGLIA PARTICIPANT, per singoli esemplari di vetture iscritte tra il 1927 e il 1957
  • 1000 MIGLIA CLASS WINNER, per i singoli esemplari di vetture che ottennero una vittoria di Classe tra il 1927 e il 1957;
  • 1000 MIGLIA OVERALL WINNER, per i singoli esemplari di vetture che ottennero una vittoria assoluta tra il 1927 e il 1957.

Le vetture che iscritte come “Eligible”, appartenenti a modelli che furono iscritti alla corsa dal 1927 al 1957, riceveranno un certificato 1000 MIGLIA ELIGIBLE MODEL.

I certificati rilasciati si avvarranno della tecnologia Blockchain, in grado di garantire e certificare la storia completa di tutti i dati e di tutte le operazioni collegate all’emissione di ciascun documento.

Sul sito ufficiale sono disponibili tutte le informazioni su prezzi e validità dei certificati rilasciati.

Leggi anche