motorsport

Jaguar Project 8 brucia il tempo a Laguna Seca

Sul tracciato lungo 2,238 miglia (3,6 km) di WeatherTech Raceway Laguna Seca a Monterey in California, il pilota Randy Pobst ha fatto registrare un tempo sul giro di 1 minuto e 37,54 secondi Questa nuova impresa segue le orme del record stabilito al Nürburgring Nordschleife nel novembre 2017 con un tempo di 7 minuti e 21,23 secondi.

Project 8 è la massima espressione delle berline sportive Jaguar. Partendo dalla monoscocca in alluminio della XE standard, ognuno dei 300 esemplari della Project 8 viene costruito a mano nel Technical Centre della divisione Special Vehicle Operations di Coventry. I primi interventi eseguiti sulla vettura riguardano il posizionamento di un nuovo differenziale posteriore e le modifiche strutturali per l’alloggiamento del propulsore 5,0 litri V8 sovralimentato.

A differenza della maggior parte delle berline ad alte prestazioni, la XE SV Project 8 non solo dispone della trazione integrale ma anche di tutta una serie di specifiche tecnologie provenienti dal mondo delle competizioni, come i cuscinetti ceramici in stile Formula 1, l’altezza da terra e la campanatura regolabili.

I parafanghi anteriori e posteriori sono stati modificati per poter accogliere le ruote maggiorate, rese necessarie dalla presenza dei grandi dischi dei freni. L’enorme potenza del V8 viene trasmessa ai quattro pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2 attraverso una trasmissione automatica Quickshift ZF a 8 rapporti. Questo cambio contribuisce a spingere l’auto da 0 a 100 km/h in 3,7 secondi e a raggiungere una velocità massima, limitata elettronicamente, di oltre 320 km/h.

Leggi anche