blog

Parco Valentino 2018: le informazioni

È firmata da Aldo Brovarone, decano degli stilisti automotive, la locandina ufficiale della 4ª edizione di Parco Valentino International Auto Show. Un modello da salone rappresentante una Ferrari 400 Superamerica Superfast II appare in primo piano, davanti allo skyline di Torino sormontato dalla corona di Alpi, anticipazione di una delle grandi novità che caratterizzeranno ledizione 2018: la mostra di prototipi a Torino Esposizioni.

Parco Valentino si svolgerà dal 6 al 10 giugno 2018 e manterrà i capisaldi del suo format: ingresso gratuito al pubblico, apertura prolungata dalle 10 alle 24, esposizione allaperto nella splendida cornice del Parco Valentino, stesso layout degli stand delle Case automobilistiche. Caratteristiche che consacrano la manifestazione come evento di punta del panorama automobilistico italiano con numeri importanti: 700.000 visitatori, provenienti da tutte e 102 le province italiane e da oltre 30 Paesi stranieri, come rilevato dallanalisi dei biglietti elettronici emessi.

Accanto alle novità commerciali esposte lungo i viali di Parco Valentino, sarà allestita la mostra di prototipi, one-off e vetture speciali nelladiacente Torino Esposizioni: sotto le volte disegnate dall’ingegner Pier Luigi Nervi il pubblico passeggerà tra la storia del car design, tra modelli iconici provenienti da tutto il mondo che hanno precorso e indirizzato il cammino dellindustria automotive mondiale. Il coinvolgimento nellorganizzazione di Aldo Brovarone, Leonardo Fioravanti, Fabrizio Giugiaro, Filippo Perini e Paolo Pininfarina, oltre a tutti i famosi designer che compongono il Comitato dOnore della manifestazione, testimonia lalto livello della mostra, diretta espressione della forte identificazione di Parco Valentino con il mondo del car design. Una grande occasione per conoscere da vicino la cultura automotive che sarà a ingresso gratuito per il pubblico attraverso il biglietto elettronico scaricabile sul sito www.parcovalentino.com.

Il biglietto elettronico gratuito in questa 4ª edizione si confermerà strumento di grande importanza perché indispensabile per stilare non solo la provenienza del visitatore di Parco Valentino, ma anche per fornirne un completo identikit. A tutti i visitatori che scaricheranno il biglietto, sarà chiesto di compilare un breve questionario dal quale si sonderà linteresse del pubblico per le nuove motorizzazioni, le propensioni dacquisto a breve termine, i segmenti ritenuti più interessanti da chi vuole cambiare auto, il range di budget a disposizione, linteresse alle prove su strada delle vetture, e poi ancora gli aspetti per i quali si preferisce una vettura rispetto alle altre: prestazioni, prezzo, estetica, funzionalità, assistenza post-vendita, gamma colori e status symbol.

I dati raccolti saranno un prezioso bacino di informazioni messo a disposizione del sistema automotive: suddivisi per fasce detà, costituiranno un campione per comprendere le tendenze, i gusti e i desideri delle generazioni più giovani, quelli ancora poco inquadrati dalle aziende. Attraverso il biglietto elettronico il visitatore di Parco Valentino fornirà suggerimenti, preferenze e indicazioni che saranno girati direttamente alle Case automobilistiche.

Leggi anche