prove

PROVA Ford Focus Wagon 1.5 TDCI 120CV sulla magica costiera amalfitana

Una station wagon è l’auto da scegliere quando, per lavoro e non, si percorrono molti chilometri e si ha bisogno di spazio e dinamicità. Le sue doti si ritiene emergano principalmente sul circuito extraurbano ed autostradale.

Per questa prova ho voluto sfidare questi cliché e dimostrare che non c’è motivo di ritenere una wagon inadatta alla città e a strade strette. Meta del mio viaggio la splendida costiera amalfitana nel cuore della Campania. Mare limpido e spiagge da sogno che non sono propriamente alla portata di tutti. Non per ragioni esclusivamente economiche ma anche per il dedalo di strade insidiose che rendono difficile raggiungere questi luoghi incantevoli. Quale location migliore per la nostra prova su strada!.

Ho percorso circa 2.000 km a bordo della nuova Ford Focus Wagon nell’allestimento Titanium X guidandola in ogni situazione o quasi.

Convince il nuovo design del frontale aggressivo ma armonioso. La fiancata ed il retro richiamano la precedente generazione che, tutto sommato, non necessitava di particolari interventi estetici.

A bordo lo spazio non manca l’abitacolo è rifinito e le plastiche sono di assoluta qualità e ben assemblate. Ergonomico e funzionale il nuovo volante dal quale è possibile anche regolare il cruise control (su nuova Focus è adattivo!). Bello il nuovo navigatore satellitare con schermo da 8 pollici e sistema audio Sony. Meno tasti e grande intuitività.

Il nuovo sistema di infotainment SYNC 2 fa passi da gigante verso la maggiore semplicità e velocità di risposta. La schermata principale divisa in 4 riquadri; telefono, radio, navigazione, clima permette di non distogliere l’attenzione dalla strada. Tanti i sistemi di sicurezza. Dal sensore per l’angolo cieco, al sistema di frenata automatica in caso di ostacolo non individuato (entro i 50km/h di velocità), controllo della attenzione del conducente, il riconoscimento della segnaletica stradale. 

 

Partito da Roma mi sono diretto a Salerno. In autostrada Focus Wagon si guida praticamente da sola. Il cambio automatico a 6 rapporti garantisce passaggi di marcia morbidi e silenziosi, mentre, il cruise control permette di staccare il piede dal pedale in tutta sicurezza adeguando automaticamente la velocità dell’auto a quella della vettura che ci precede. Il 1.5 diesel è solido e silenzioso e con 120CV ha la potenza giusta per regalare anche qualche sorriso. Nel complesso consumi ridotti; è facile raggiungere i 16km/l.

Arrivato a Salerno è stata la volta della temibile SS163 che conduce a Positano. Definirla strada è impossibile. Si viaggia a doppio senso su di una sottilissima striscia di asfalto. Nei rari tratti a doppia corsia c’è chi ne approfitta e parcheggia letteralmente in mezzo alla carreggiata per raggiungere le bellissime spiaggie della costiera. Il risultato? una babele di auto, moto, camper e bus che cercano di farsi largo. Temevo che con una wagon da 4 metri e 56 centimetri avrei avuto difficoltà; ma non è stato così. Focus Wagon si è fatta largo con coraggio e non ha mancato dello spunto necessario per tirarsi “fuori dai guai” quando è servito. Utile l’aiuto per la partenza in salita che consente di affrontare anche le pendenze più significative senza problemi. 

Insomma una compagna di viaggio ideale con la quale ho attraversato Maiori, Minori, Ravello, Amalfi e Positano nel caos totale del weekend estivo.

Allora la macchina non ha difetti? sicuramente qualcosa da migliorare c’è. Utili i sensori di parcheggio e la telecamera di retromarcia peccato che spesso sono troppo pignoli e ci segnalano come imminenti ostacoli non così prossimi. Manca la bocchetta di aerazione per i passeggeri che siedono dietro. Insomma piccoli dettagli ma nel complesso una vettura che secondo me offre un giusto mix tra meccanica e tecnologie avanzate ad un prezzo ragionevole.

I prezzi per la Focus Wagon Titanium 1.5 TDCI 120CV partono da 25.500 euro.

Leggi anche